lunedì 10 febbraio 2014

|Recensione| Robocop (2014) ". . .Lo compro per un dollaro!" SPOILER

Allora, Sabato siamo andati a vedere il reboot di Robocop.
E ve lo devo proprio raccontare. Più che il film, l'esperienza provata, che è tutta da ridere.
(Per voi che leggete, per noi un pò meno.)

Già da giovedi 6 febbraio, ci era venuta "voglia di cinema", e l'unica cosa buona sembrava quella roba col visore rosso omonima con quel capolavoro (d'infanzia) di Robocop.
Ma poichè era il compleanno del boss di famiglia, non mi era sembrato giusto assentarsi (anche se per me gli altri lo hanno fatto...vabbè)...così abbiamo rimandato a sabato.
Il prezzo del biglietto, ahimè era pieno - 8 euri. Il film grazie a Dio, non era in 3D.
Abbiamo deciso di optare per il cinema Giometti da 6 sale raggiungibile a piedi, piuttosto che il mostruoso Uci Cinema.

Quello che non sapevamo è che:
A) Abbiamo beccato la sala 3, ovvero "il Pulmino". Nel senso che erano 3-4 metri di schermo per 6-7 metri di stanza.

B) Tutto l'asilo nella sala d'aspetto era destinato proprio a Robocop, e non a Khumba come pensavo.
Cioè, Incredibile. Bambini di 7 anni in quella stanza. Per vedere il remake di un fantasplatter degli anni 80. Oltre a noi, 3 coppie della nostra età. Con le mani nei capelli.
"E poi stanno mandando giù degli zuccheri, quindi saranno ancora più eccitati" ha esclamato un ragazzo davanti a noi, entrato con le cuffie, mentre bestemmiava per due patatine cadute (pure).
La sola speranza, è che almeno il film mi tiri un pò su.
Insomma, non solo non beccavo quella sala dal 2006 (il ricordo peggiore della mia vita al cinema, per "Le colline hanno gli occhi",film che non mi sono goduto per niente, sempre per via dei ragazzini ) ma dovevo pure sorbirmi gli schiamazzi di bambini e bambine (!) mentre sistemavano il rialzo per la poltroncina. 
"Spero che il film grondi sangue ovunque" Disse Pamela. 
"Non accadrà. Sappiamo che non è vietato ai minori..." gli dissi con tono rassegnato.
Ma poi le luci si sono spente,e il film è iniziato.
Prima di passare al film,lasciatemi dire:
- i "fioli", ogni tanto si sentivano - ogni tanto cadeva il pop corn (incredibile il campo minato a luci accese) - ogni tanto si sentiva lo stridere delle poltrone... ma alla fine è andata meglio di quando vidi le colline hanno gli occhi. E quei ragazzi erano 14enni, il doppio insomma. 

Ma veniamo al film.
I primi 10 minuti non sono niente male, con un quartiere molto District 9, ma con i robot al posto degli alieni. Insomma un pò District 9 un pò Surrogates.
Vediamo all'opera i nuovi scintillanti ED-209,basati sul modello già visto nel film originale...
Insieme ai nuovi di zecca Ed-208:
Che sono un mix del Gray Fox di Metal Gear Solid e un Cyrax o Noob/Smoke dell'ultimo Mortal Kombat.
Ma quello che mi fà subito piacere è vedere Jackie E. Haley, nel suo esoscheletro comodamente rubato con una botta in testa a Matt Damon in Elysium.
Il personaggio di Haley, Maddox sarà infatti un soldato che cura le performance dei Robots, pensavo che fosse una piccola parte, e invece è più grande di quello che m'aspettavo.
Poi certo, avrà anche l'onore di armare il robopoliziotto, da lui soppranominato "lattina".
Comunque - l'inizio, dicevo, non è male.
Vediamo dei robot salvaguardare un quartiere rischioso, con terroristi kamikaze che si lanciano dei tetti per farsi esplodere, (il motivo non si sà) e vediamo i poveri robottoni, che si muovono cone nei videogiochi quando tieni premuto R1 per mantenere la mira automatica - fallire miseramente, in quanto uccidono un ragazzino,(in diretta tv) armato, si, ma spaventatissimo e innocuo.
E qui il film ci porta al "nodo" centrale, grazie ad uno show condotto da Samuel L. Jackson, ovvero Pat Novak.
Le prossime elezioni vedono schierati il senatore Dreyfuss, contro l'atto di promuovere i robots a salvaguardare la città, e Raymond Sellars (Michael Keaton) dall'altra, presidente della Omnicorp, creatore dei robots e ovviamente pronto a far di tutto per piazzarli nel mondo.
Senza svelarvi tutta la trama - che un pelino si distacca dall'originale, ma non troppo- vi dico solo che - Si, Alex Murphy viene ucciso, diventa Robocop, e il film si concentra per un pò sul lato umano, lasciando la seconda parte a tutta l'azione.
Mi è piaciuto? Ni. E' un film sicuramente ben confezionato, moderno e tutto quello che volete, ma non possiede nemmeno la metà del fascino dell'originale.
Come faccio di solito, strutturiamo l'analisi in pro e contro, e cominciando dalle cose che mi son piaciute:

1) Gary Oldman, Jackie Haley & Michael Keaton. 
Che si sapeva,dai. Sono tre bravi attori, e sopratutto Gary Oldman si eleva al di sopra di tutti, come bravura, credibilità e dedizione al personaggio. Interpreta il Dottor Norton, colui che crea Robocop
Ogni momento che è sullo schermo,vediamo un vero ATTORE, ogni volta che parla pendiamo dalle sue labbra, sia quando parla con il suo capo, che quando a spiega ad Alex Murphy come si deve comportare.
Di Jackie Haley, ne ho già parlato, era il Rorscharch di Watchmen, il Freddy Krueger nel remake di Nightmare, ed è stato piacevole rivederlo qui... sempre bastardello.
Anche se ha poco spazio,infatti capiamo che è uno che prende il suo lavoro molto seriamente, capiamo che non sopporta il robopoliziotto (che ci perde il lavoro, sennò!) ...e...la dico tutta? Volevo vederlo crepare,per poi tornare più in avanti come Robo-Villain,un pò come Robocop 2 ...ma ve li devo scrivere io i film, Hollywood?
Che dire invece di Michael Keaton?
Sembra buono, sembra un personaggio positivo...ma se abbiamo visto l'originale, sappiamo già che fà parte dei villain. E anche lui ha preso bene la sua parte, non ti trascina nella sua psiche, certo, ma un pò è anche colpevole la sceneggiatura. Lui ci ha provato, e sullo schermo rende abbastanza.
Due parole anche per Samuel L. Jackson. Mi ha fatto sorridere in una scena, più che altro per i bip che coprono le parolacce, a ricordare che è un film pg-13, e il suo personaggio, Pat Novak, poteva essere una bomba. Invece è una merda, ma come sempre, è Sam Jackson, e non ti dà fastidio. Insomma, lui è bravissimo, ma il suo personaggio è poco presente, e impiegato maluccio. Ne parliamo sotto. Ah, e vi "preparo" al fatto che il film si apre con il logo del leone della MGM che però invece di ruggire.... vedrete...

2) Le musiche.
MMmm allora. Quando sullo schermo appare la scritta "Robocop" si sente il tema di Basil Poledouris per 20 secondi, pesantemente rifatto (male). 
Sembra una stronzata ma mi ha fatto venire i lacrimoni, specie dopo quei 10 minuti che sembrano dire "tranquillo,amico, l'originale lo amiamo anche noi, qui ti raccontiamo una storia nuova omaggiando il film di Verhoeven".
Peccato che man mano che passa il film, senti come le musiche ti cullano. A parte due occasioni dove è orrenda (e mi riferisco alla "sparatoria al buio -unz-unz-" nella seconda parte del film), devo dire che si sposano bene con le immagini.
Un tratto sembrano "Nolaniane" simili a quelle di Hans Zimmer per Batman, poi cambia bruscamente sulla dubstep, fino alle musiche insensate, ma divertenti che mette Maddox,il personaggio di Haley, come sottofondo.
Si, ci sono i Focus.
E allora ti rendi conto di come il tema di Robocop stoni brutalmente là in mezzo. E di come stonino pure quelle due truzzate che si sentono un paio di volte.
Se devo associare un pò quello che mi hanno ricordato... non ci penso due volte e dico Dredd 3D.
Come sempre - Attenzione, la musica è una delle cose più soggettive del mondo, e sono il primo a dire che molte di queste non sono troppo in sintonia con il film, ma a volte è proprio questo l'azzardo vincente... come "Singing in the rain" su Arancia Meccanica. Preferisco ancora le musiche di Basil Poledouris dell'originale? Assolutamente Si. Odio la soundtrack nuova? Assolutamente No.

Passiamo ora alle cose da cui "mi aspettavo di più" o che proprio non mi sono piaciute.

1) "Quella Mano" (Cit. Army of Darkness)
C'è una scena nel film, forse l'unica "forte" di tutta la pellicola, dove Murphy vuole vedere com'è senza armatura...scoprendo che le cose sono peggiori di come sembrano (anche per il pubblico). La foto sopra infatti,rivela che ha ustioni all'80%, ed ha perso un braccio, una gamba, un occhio, e che forse sarà sordo. La frase di Murphy "Oddio, non è rimasto niente" è comprensibile. Perchè quando Gary Oldman "gli fà vedere" praticamente è solo una testa,un pò di cervello, abbinata ai polmoni e al cuore. Più una mano. Scusate, ma come vediamo chiaramente in foto, non potevano salvare la gamba e il braccio? non potevano mettere le protesi artificiali dove mancavano? Poi certo, non sarebbe stato Robocop, ma "L'uomo da sei milioni di dollari", senza contare il fatto che anche nell'originale,alla fine gli mancava solo il braccio. Allora, Ok il fatto di "togliere tutto" e preservare solo la testa. Ma quella CAZZO di mano. il motivo? Mai spiegato. Nell'originale, dicevano in una scena che volevano salvargli il braccio, ma Bob Morton (Migel Ferrer) escalama un "Avevamo patteggiato per delle protesi totali. Via quel braccio!" Insomma, ci provavano a spiegare qualcosina.. Qui invece che mi fanno? Bhà...

2) Joel Kinnaman e l'elemento umano.
Kinaman é brutto.
L'originale Peter Weller non era un bell'uomo, certo. Ma aveva un volto rozzo, con due occhi che ti trasmettevano tutto il melodramma senza bisogno di dire una parola.
Mentre l'Alex Murphy di Kinnaman parla veramente TANTO, e alla fine non dice un cazzo.
Weller si esprimeva con il corpo, questo invece bhò.
Un momento piange, parla in videochat con la moglie (giuro), poi quando gli caricano in testa le immagini delle telecamere sparse per la città (ci sarà ancora Obama, quindi?) non ci capisce più una sega e lo intontiscono, facendolo diventare per un pò il Robocop di Weller. Tipo per 15 minuti.
Quindi l'elemento umano, tanto annunciato, si riduce a 10-20 minuti di film su due ore. Ovvero quando parlano se è etico mettere un uomo in una macchina (battute by Gary Oldman,quindi ok) e quando deve parlare col figlio, che non può andare a scuola perchè troppo emotivamente carico (ma in compenso guarda e registra le partite di calcio a casa che è un piacere). Alla fine? Niente,tutto fumo niente arrosto. 
Non ve lo dico, ma se volevate l'elemento umano doveva dirigerlo Darron Aronosfsky (come promesso inizialmente,tra l'altro) e non questo Jose Padiha... Alla fine il primo ci ha regalato tante emozioni "umane" con The Wrestler, mentre con quest'altro era davvero andare alla cieca.
A parte che non capisco il fatto di affidare remake di film americani a gente completamente di altri mondi. Pensateci. Piranha,Mirror e Hills Have Eyes è andato ad un Francese. Venerdi 13 e Non aprite quella porta ad un Tedesco. Evil Dead ad un Uruguaiano.  E Robocop ad un Brasiliano.
Certo, ognuno magari può apportare il suo stile mettendoci dentro un pò di qualcosa di dove è cresciuto, ma è sempre giusto? Forse mi faccio troppe pippe mentali. O forse sono ancora sotto shock del nostro Dylan Dog fatto dagli americani.

3) L'armatura. Seriamente, prendete una decisione.
Com'è Robocop in questo film? Bhò.
Per il 50% porta l'armatura di Batman che ha in locandina, e che il web ha tanto sbeffeggiato (ve ne parlavo in un altro post, ricordate?) ma il resto? Il resto sono tutti "scarti" del robocop originale. 
Una versione rozza,metallica e grossa in un allenamento simulato, un'altra identica al film di Verhoeven vista solo in foto ( versione "Combat"la menzionavano) e subito dopo l'idea di renderla "tattica", cioè di nero. Perchè he's Batman.
Detto questo, continuo a pensare che non è tattico per niente, è brutto a vedersi e preferivo i look precendenti.
Senza contare che con quest'armatura robocop corre come un velocista post-olimpionico spara come Dante di Devil May Cry.
Aggiungiamoci pure il fattore-moto. Nell'originale si spostava con l'auto, mentre qui,dalle prime foto ha sempre avuto una moto. Bhè, avrà una sua storia,no? l'avranno costruita per lui, avrà dei cannoni,un com..No. Niente, c'è è basta, zero spiegazioni.

4) L'Agente Lewis.
In una scena ai primi minuti del film, Murphy si subisce un predicozzo: "Hai mandato l'agente Lewis in ospedale!" e io subito penso: "Lewis?? Dai c'è pure Lewis??? Figoooo!!"
Per chi non lo sapesse, l'agente Ann Lewis, era la mitica poliziotta che ho amato dal primo Robocop, intepretata da Nancy Allen, già vista in un paio di film di Brian De Palma come Carrie e Vestito per uccidere.
Mi piaceva un casino in nel Robocop dell'87, proprio perchè aveva due palle da competizione con Sigourney Weaver e Milla Jovovich.
Pestava i delinquenti mentre masticava la cingomma, e salvava il culo a Robocop in più di un occasione.
Poi - certo sul due aveva quei capelli orribili... e del tre non fatemi parlare, ma Nancy Allen era nel mio cuore.
E in questo remake chi la fà?
Un uomo di colore. Questo.
Che sembra depresso dalla prima all'ultima scena. Non ha una battuta che mi è rimasta impressa, nemmeno sò cosa fà nel film. Certo, come da prassi, anche qui salva la vita a Robocop, però un Vaffanculo c'è tutto.
E non fraintendetemi, ho adorato il Kingpin di Michael Clarke Duncan e il Nick Fury di Samuel L. Jackson. Ma qui proprio no... mancavano le fighette "strong-wanna-be" a Hollywood?

5) La compro per un dollaro!
Penso che una delle frasi icona del film originale,oltre alla classica "vivo o morto tu verrai con me", è il tizio in mezzo alle zoccole che esclama "la compro per un dollaro", causando risate isteriche di gruppo.
Anche se non faceva ridere.

Bhè indovinate, in questo reboot, hanno inserito A FORZA la frase "vivo o morto verrai con me"
ma hanno evitato quest'altra. Perchè? Potevano usarla in tanti modi!

6) Gli Spot? I messaggi?
Come dissi a suo tempo, Robocop è dell'87, ma oggi è un film più attuale che mai.
Specie grazie ai finti spot,nel quale si illustrava la crisi del lavoro, e l'orrore del lato commerciale. Con ironia, in un certo senso, ma sbattuta proprio in faccia. Come il tizio che dice "Ho perso il lavoro, come lo dirò alla mia famiglia?" e si spara in testa (fuoricampo) lasciando la scritta "OCP - l'unica scelta" O ancora lo spot molto Harryaussiano della nuova auto S-U-X 6000. Dove con "SUX" si intende "Sucks" cioè - fà schifo. E la ragazza che ci dice che il sole ci ucciderà con i suoi raggi, ma con Sunblock,basta spalmarne una tonnellata su tutto il corpo e ci vediamo in piscina... mentre le avvertenze in basso, ricordano che l'uso può causare il cancro, e così via. Nel reboot? Niente. Zero, nisba, nada. C'è qualcosa con lo show di Novak, ma finisce lì. Idee finite. 

7) AMERICAAAA FUCK YEAH.
Le ultime parole di Novak alla chiusura del film, mi hanno lasciato un brivido per la schiena.
In pratica dice "Noi americani siamo fighi, presto vi inginocchierete a noi, resto del mondo".
Con tanto di bandiere che si erge dietro di lui.
Gli spot del film dell'87 "prendevano in giro" i problemi dell'america, facendo riflettere, mentre qui invece vediamo come tutto è scintillante, lucido, veloce, dinamico e cool, dicendoci che l'america è figa, sottomettiamo tutto e tutti e presto sarete nostri.
- Per la cronaca : in questo film Robocop è costruito dai cinesi. Cioè, lo progetta Gary Oldman, ma il laboratorio è in Cina. Alla faccia del prodotto americano.

8) VILLAIN????
Dove cazzo sono i cattivi del film? Okay, sappiamo alla fine che c'è Michael Keaton e va bene.
Ma nell'originale Clarence, il personaggio di Kurtwood Smith, ci faceva gelare il sangue,la sua banda composta da gente come Ray Wise, idem, l'ED-209 era una seria minaccia, e la forza di polizia stessa ad un certo punto crivellava l'eroe.
Qui ci sono due poliziotti corrotti che vengono presi da Robocop. con questa faccia:
Un capitano di polizia (SPOILER) cattivo, che arriva più o meno all'ombelico di Robocop, (e anche li nell'originale era un uomo, di colore,si - ma figo tanto da arrivare fino al terzo film.)
Uno spacciatore di cui dopo 24 ore dalla visione ricordo a stento la faccia, e cos'altro? ah , si.
Gli ED-209, che come avevo annunciato con le mie doti di preveggenza, sarebbero stati più di uno, e si sarebbero menati stile I,Robot (anche se quest'ultimo fatto è con gli Ed-208).
Robocop si lancia sui Ed209 velocissimo e ne stende 4-5 con le sue pistole come in un FOTTUTO VIDEOGIOCO, con tanto di visuale in prima persona.
Per poi subito dopo rimanere bloccato sono uno di quei cosi, e STACCARSI via la mano per raggiungere la pistola proprio come Jane Levy per prendere la motosega nel remake di Evil Dead.
Che diciamolo - era una stronzata lì (il terreno era mollo,la mano sarebbe scivolata via) ed è una stronzata pure qui (improvvisamente non ha più la forza di un robot per alzare un rottame. Ah, Già. Teniamo la mano buona, può sempre servire).

CONCLUSIONI:
E' un brutto film il nuovo Robocop? Si o No? Ci sono per il web molti nerds che si avvelenano il sangue e ci vomitano sopra tutto l'astio possibile, con delle manciate di "outsider" che invece si sono divertiti, ma forse solo per divertirsi a veder infuriare battaglie a colpi di commenti via social network.
Per me il nuovo robocop, non è un bruttissimo film, anzi, ci può anche stare come sci-fi moderno.
Ma basta non accostarlo all'originale.
E non parlo con il cuore, pensando al fatto che è un film che mi ha accompagnato nell'infanzia eccettera. NO.
Il nuovo Robocop, è un film luccicante, moderno, veloce, ma anche tanto frettoloso e vuoto.
La prima parte,quella dove c'è meno azione,cerca di reggersi con le sue gambe e ci riesce,per quello che mi riguarda. Nella seconda và giù che è una meraviglia.
Il momento in cui Novak presenta al mondo Robocop, si sente la musichetta originale, e da li mi aspettavo un montage come l'originale, con Murphy che riporta l'ordine nelle strade. Invece No. Perchè non c'è il crimine per le strade. Uno spacciatore e tre poliziotti corrotti non necessitano di forze robot per essere assicurati alla giustizia. Non ci troviamo nella Detroit violentissima del film di Verhoeven dove le donne venivano stuprate, il sindaco preso in ostaggio e le vecchiette derubate.
C'è la scena della sparatoria nel laboratorio di droga. Assolutamente ridicola paragonata all'originale! E' per metà una corsa in moto che finisce, di nuovo come un videogame con le luci che vanno e vengono, dove mancano solo i numeri dei punteggi per ogni cattivo che và giù.
Cosa avrei fatto io? Non dico subito che avrei messo violenza a manetta, perchè sono conscio anch'io del fatto che oggi al cinema non frutterebbe, ci vanno meno spettatori e quello che volete...ma almeno:
1) Bhè come ho già detto, Haley è grande attore, e Maddox poteva diventare un villain con i controcosiddetti, se veniva infilato in un Ed-208 per togliere di mezzo robocop quando mostrava segni di instabilità.
2) Al posto del tizio che ho già scordato come trafficante di droga, ci avrei messo Peter Weller, che oggi ha una faccia da serial killer, e non per nulla ultimamente fà sempre ruoli negativi.
Poteva essere un omaggio per noi, e una grande possibilità per lui. Avrebbe ripreso quello che Kurtwood Smith ha fatto a lui.
3) Curare meglio le scene d'azione, specie quella finale. Avrei messo Robocop in difficoltà. portarlo a fare qualcosa che avesse senso. Perchè nel finale se ci pensate...di senso ce n'è poco.
4) Avrei messo Ann Lewis. e gli avrei dato maggiore spazio, magari contrapponendola alla moglie di Murphy, così da dare più spazio anche alla sua famiglia.
E tante altre cosucce....
Ma evidentemente si saranno fatti i loro calcoli, e magari si risparmiano molte cose per un sequel, SE ci sarà.
Se così fosse, conterei su un nuovo regista. E Voi? che fate? andrete a vederlo,aspettate il noleggio o boicottate come se non esistesse? 

4 commenti:

  1. direi che la pensiamo in maniera simile ;) se fai un salto nel mio blog ho scritto la rece, cmq un filmetto gradevole, ottimo cast, girato bene, di Padilha ti consiglio Tropa d'elite, spacca il culo quel film, però appunto sto robocop è troppo leggero, poca violenza e troppo buonismo, ma nel complesso si guarda dai, un 6 lo prende, se devo fare una scaletta dal più bello al meno bello dico:

    Robocop 2
    Robocop
    Robocop remake
    Robocop 3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io nella scaletta invertirei due con uno... per il resto,si.

      Elimina
    2. boh il due ha quel qualcosa in più, e vanta il villain più figo della saga, Cain è tostissimo sia da umano che da robot.

      Elimina
    3. Mhà, sul primo c'è l'ED-209 e tutta la banda di Clarence, che essendo umani e REALI, fanno più paura secondo me.

      Elimina